Categorie

Cerca per marca

Iafisco Pipes billiard bamboo Italia 20

https://floppypipe.it/57274-norz_prod_custom/iafisco-pipes-blowfish-semi-sabbiata-italia-20.jpg Guarda a dimensione originale

Disponibilità: pezzo disponibile

Le Pipe Iafisco nascono nel 2010 dall’incontro con la grande tradizione classica anglosassone.  

Oltre ad una rivisitazione delle intramontabili forme originarie inglesi, nel corso degli ultimi anni, ci si è dedicati alla sperimentazione di altre prospettive.

La solidità e robustezza della scuola italiana, la vivace organicità dei grandi maestri danesi, il design industriale americano nella sua nuance più armonica, sono gli spunti da cui si è sviluppata l'identità delle Pipe Iafisco.

In particolare i riferimenti estetici nella produzione di pipe freehand partono dallo studio del razionalismo italiano e da dettagli risalenti al neoclassico nordeuropeo; per quanto riguarda gli shape classici l’orientamento parte istintivamente dalla tradizione inglese includendo giochi e varianti su volumi e combinazioni di linee.

Fin dai primi momenti vi è sempre stato un interesse nel cercare un risultato il più completo possibile, che possa garantire al fumatore non solo un’esperienza sensoriale eccellente ma anche l’accesso ad una “legacy" particolare, i cui elementi più distintivi sono custoditi nelle mani di grandi maestri artigiani. Il privilegio di aver potuto usufruire dell’insegnamento diretto di Maestri come Teddy Knudsen, Tom Eltang, Claudio Cavicchi, la famiglia Radice, fino ad arrivare alle più recenti collaborazioni con Jeff Gracik, Chris Asteriou ed altri ancora ha avuto molta importanza per estendere l’orizzonte di significato delle pipe prodotte. Oltre ad essere oggetti pensati per la degustazione del tabacco, sono in realtà omaggi ad una tradizione e ad un immaginario condivisi da chi, nella storia, ha saputo emozionarsi nel guardare oltre alla mera funzione delle cose, apprezzandone la capacità di interpretare e restituirci i segni del tempo.

E’ importante notare che Nella creazione di una pipa freehand la prima fase consiste nella lettura della radica: essendo un prodotto della natura, la radica non presenta geometrie simmetriche precise e regolari pertanto innanzitutto si procede nell’individuare la disposizione e direzione delle venature per capire quale forma concretizzare.

Passo dopo passo poi si arriva ad evidenziare la forma della pipa originariamente contenuta nel ciocco di radica. Esattamente come fa uno scultore che sottrae la materia eccedente fino ad ottenere la pipa finita. Inoltre, al fine di avere una pipa bella e funzionale, ovvero che “fuma bene” l’aspetto delle forature riveste la massima importanza; vengono tracciati a matita gli assi di foratura di camino, stelo e foro del tiraggio preoccupandosi che il risultato finale consenta di ottenere allineamenti corretti e spessori di legno adeguati.

Come ultimo aspetto essenziale la lavorazione dello stelo si concentra sul raggiungimento di un perfetto connubio tra comfort e funzionalità. L’obiettivo principale infatti è garantire un flusso del fumo morbido, della giusta temperatura ed il più possibile privo di turbolenze e condense.

Materiali Ebanite tedesca di massima qualità come utilizzata dai marchi più prestigiosi. Radica di Mimmo Romeo internazionalmente nota per qualità senza compromessi.

Maggiori informazioni

600.00€

Iafi04

Attenzione: ultimo pezzo disponibile!

Aggiungi Sottrai

GARANZIE

La radica è attentamente selezionata placca per placca esclusivamente dalla prima scelta già operata dal segantino. Vengono prese in considerazione solo placche che presentano una venatura estremamente compatta ed uniforme.

Successivamente si ha cura di proseguire la stagionatura fino ad un livello ritenuto ottimale: per questo dal momento dell’acquisizione all’inizio della lavorazione vengono eseguite diverse pesature per verificare un adeguato livello di perdita di umidità. L’ebanite che viene utilizzata è acquistata presso SEM e New York Hamburg, attualmente riconosciuti come i migliori produttori di ebanite al mondo.

Questa scelta di approvvigionamento è motivata dal fatto che tale ebanite ha una durata superiore nel tempo. Infatti l’estrema qualità del prodotto presenta una resistenza molto superiore all’ossidazione. Le meccaniche interne (allineamento tra foro passante e camera di combustione) sono studiate, disegnate e realizzate con la massima precisione per garantire una fruibilità eccellente.

Ogni stelo viene lavorato completamente a mano ponendo particolare attenzione a due aspetti: la cavetta e il dente. L’incavo della cavetta presenta un forma conica consentendo più spazio al fumo in uscita così da conferire una maggiore morbidezza e complessità aromatica.

Il dente viene modellato ad una misura mai superiore ai 4 mm in modo da risultare estremamente confortevole senza compromettere la durabilità e la resistenza.

Nella realizzazione si pone particolare attenzione agli spessori della radica nei punti più critici quali la parte inferiore della camera di combustione e nell’inserzione tra cannello e testa. Per la finitura delle pipe lisce viene utilizzata una miscela dosata a mano di oli completamente naturali.

  • Lunghezza: 139 mm
  • Altezza fornello: 42 mm
  • Diametro esterno: 36 mm
  • Diametro foro: 18 mm
  • Profondità foro: 33 mm
  • Peso: 31 gr
  • Filtro: No
  • Materiale bocchino: Ebanite
  • Forma: Billiard
  • Anno di Produzione : 2020
  • Nazione di provenienza: Italia
  • Dicitura sulla pipa: Iafisco Pipes Italia 20

Scrivi la tua recensione

Iafisco Pipes billiard bamboo Italia 20

Iafisco Pipes billiard bamboo Italia 20

Le Pipe Iafisco nascono nel 2010 dall’incontro con la grande tradizione classica anglosassone.  

Oltre ad una rivisitazione delle intramontabili forme originarie inglesi, nel corso degli ultimi anni, ci si è dedicati alla sperimentazione di altre prospettive.

La solidità e robustezza della scuola italiana, la vivace organicità dei grandi maestri danesi, il design industriale americano nella sua nuance più armonica, sono gli spunti da cui si è sviluppata l'identità delle Pipe Iafisco.

In particolare i riferimenti estetici nella produzione di pipe freehand partono dallo studio del razionalismo italiano e da dettagli risalenti al neoclassico nordeuropeo; per quanto riguarda gli shape classici l’orientamento parte istintivamente dalla tradizione inglese includendo giochi e varianti su volumi e combinazioni di linee.

Fin dai primi momenti vi è sempre stato un interesse nel cercare un risultato il più completo possibile, che possa garantire al fumatore non solo un’esperienza sensoriale eccellente ma anche l’accesso ad una “legacy" particolare, i cui elementi più distintivi sono custoditi nelle mani di grandi maestri artigiani. Il privilegio di aver potuto usufruire dell’insegnamento diretto di Maestri come Teddy Knudsen, Tom Eltang, Claudio Cavicchi, la famiglia Radice, fino ad arrivare alle più recenti collaborazioni con Jeff Gracik, Chris Asteriou ed altri ancora ha avuto molta importanza per estendere l’orizzonte di significato delle pipe prodotte. Oltre ad essere oggetti pensati per la degustazione del tabacco, sono in realtà omaggi ad una tradizione e ad un immaginario condivisi da chi, nella storia, ha saputo emozionarsi nel guardare oltre alla mera funzione delle cose, apprezzandone la capacità di interpretare e restituirci i segni del tempo.

E’ importante notare che Nella creazione di una pipa freehand la prima fase consiste nella lettura della radica: essendo un prodotto della natura, la radica non presenta geometrie simmetriche precise e regolari pertanto innanzitutto si procede nell’individuare la disposizione e direzione delle venature per capire quale forma concretizzare.

Passo dopo passo poi si arriva ad evidenziare la forma della pipa originariamente contenuta nel ciocco di radica. Esattamente come fa uno scultore che sottrae la materia eccedente fino ad ottenere la pipa finita. Inoltre, al fine di avere una pipa bella e funzionale, ovvero che “fuma bene” l’aspetto delle forature riveste la massima importanza; vengono tracciati a matita gli assi di foratura di camino, stelo e foro del tiraggio preoccupandosi che il risultato finale consenta di ottenere allineamenti corretti e spessori di legno adeguati.

Come ultimo aspetto essenziale la lavorazione dello stelo si concentra sul raggiungimento di un perfetto connubio tra comfort e funzionalità. L’obiettivo principale infatti è garantire un flusso del fumo morbido, della giusta temperatura ed il più possibile privo di turbolenze e condense.

Materiali Ebanite tedesca di massima qualità come utilizzata dai marchi più prestigiosi. Radica di Mimmo Romeo internazionalmente nota per qualità senza compromessi.

Scrivi la tua recensione

Product Reviews



3 altri prodotti nella stessa categoria

top